CES 2020

CES 2020

La settimana del CES di Las Vegas è divenuto il momento durante il quale il mondo si ferma ad osservare gli scenari tecnologici dei prossimi 5, 10 o forse 20 anni.
E’ un esibizione gigantesca per numero di aziende espositrici e per investimenti che ad essi sono sottesi e, in quanto tale, può essere analizzata secondo due direttrici, quasi in una logica cartesiana: la si può analizzare “verticalmente”, ovvero prodotto per prodotto, tecnologia per tecnologia, oppure “orizzontalmente”, ovvero prendendo visione di scenari di consumo e di nuove abitudini trasversali che prendono forma attraverso l’unione di nuove tecnologie impattanti nella nostra quotidianità.
Questa seconda lettura è stata quella di nostro maggior interesse, perché più utile alla nostra azione di consulenti creativi multidisciplinari: il nostro obiettivo è cercare di mettere a fuoco i bisogni, le curiosità e le opportunità che emergono in un mondo proiettato anni in avanti.
In quest’ottica, non è passato inosservato lo sforzo di aziende quali Amazon, Google, LG e Bosch di creare un ecosistema di dispositivi elettronici in grado di dialogare con l’utente, ma soprattutto anche fra di loro, andando a creare una rete di reazioni ben coordinate all’input dell’utente. Un esempio? Augurando a voce “Buonanotte!” al nuovo televisore LG, esso non solo si limiterà a spegnersi, bensì comunicherà a tutti i dispositivi (luci, climatizzatori, forni e via dicendo) di fare altrettanto perché il “padrone” si sta andando a coricare.
Cambiando ambito, per chi avesse dubbi o perplessità, una rassicurazione emerge chiara dal CES 2020: la guida autonoma è destinata ad arrivare fra noi, senza “se” e senza “ma”. Il parametro che ci dà maggior sicurezza nell’affermare questo è la sbalorditiva dimensione degli investimenti sfoggiati in questo settore da alcune delle più grandi aziende al mondo: da Intel ad Amazon (di nuovo!), da Audi a BMW.
Persino uno dei business più antichi, diremmo antico quasi quanto l’umanità, ovvero l’agricoltura si affaccia ad un’autentica rivoluzione grazie all’azione combinata di 5G, droni, Intelligenza Artificiale e guida autonoma: ottimizzazione ed efficienza tanto per minimizzare impatto sull’ambiente e sprechi, quanto per massimizzare produttività ed affari.
Vuoi saperne di più? Scrivici a contact@v12design.com e vieni a trovarci!

Leave a Reply